top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGiovanni Sabattini

Il manifesto della quarta edizione del REFF, fra Federica Foglia e l’Istituto Venturi



Finalmente possiamo svelarvi il manifesto della quarta edizione del REFF, frutto della parte modenese di REFF Academy - percorso di avvicinamento al cinema di ricerca del nostro Festival - svolta all’Istituto Venturi di Modena, in cui le classi 5C, 5D e 5E dell’indirizzo di grafica, hanno potuto confrontarsi con grandi artisti - Giuseppe Boccassini, Alberta Pellacani, Luca Delfini e Daniele Cabri - per comprendere cosa sia il cinema di ricerca.


Ma non solo, come già l’anno scorso, gli studenti hanno elaborato il progetto grafico del banner - che vedete in testa all’articolo - e del manifesto del Festival, confrontandosi con le immagini di Federica Foglia - che solo l’anno scorso, alla terza edizione del REFF, aveva vinto con Skyscraper Film la Golden Arrow for Best Film.


E, finalmente, ecco il manifesto a firma di Alessio Papotto (5D):



Così Federica ci racconta il progetto, dopo aver visionato le molte - e molto promettenti - proposte degli studenti ed avendo condiviso con noi la proposta “vincitrice” :


«Quando dal Ribalta mi hanno offerto la possibilità di condividere le immagini dei miei film con i ragazzi dell'Istituto Venturi mi ha pervaso un senso di fiducia nel sapere che stavo affidando questi piccoli scorci alle mani creative di ragazze e ragazzi all'inizio del loro percorso, fiducia che mi ha portato a dire: fatene quel che più vi piace con queste immagini...senza alcun limite. Qualsiasi forma di creatività è speciale, ma quella di questi giovani lo è ancora di più per me, come piccole stelle future che sono distaccate da ogni dinamica terrestre, non avevo dubbi che tutti i lavori prodotti sarebbero stati fantastici ognuno a modo suo. È cosi importante il percorso che dal Ribalta stanno facendo per avvicinare i giovani al cinema e all'arte sperimentale, sono veramente felice di aver fatto parte seppure in piccolo modo di questa "missione". È singolare che il poster finale, di Alessio Papotto incorpori una delle immagini più "ottimiste" del mio film Currents. La donna con il volto squarciato dallo strappo, che guarda verso l'alto, fa parte della sequenza in Currents che ho dedicato al tema del passaggio e del salto nel vuoto. In questo frangente del film, si alternano volti di donne che guardano verso l'alto, inframmezzate con onde oceaniche, tempeste e salti, era la parte del mio film in cui cercavo di trattare il mio desiderio di saltare nel vuoto e provare a vedere se fossi riuscita a realizzare i miei sogni, non voglio dilungarmi sull'intera sinossi del film...ma questi volti che guardano verso l'alto hanno rappresentato per me  il momento di speranza prima del salto ad inseguire un ideale. Non mi sembra un caso che proprio questa immagine sia il simbolo di questi giovani artisti e di questa edizione», Federica Foglia


Di seguito il secondo banner che ricorda i due appuntamenti di REFF INMOSTRA e tutti i partner che rendono sostenibile un progetto ed una follia come il Ribalta Experimental Film Festival









109 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page